Oldies but goldies..but still oldies!

Se una cosa succede una volta, è un caso… ma quando già la situazione inizia a ripetersi, beh, direi che inizia a diventare un’abitudine. Ed ecco perchè il venerdì è il nuovo giovedì e puntuale, come sempre, torna BB🙂
Ma ora veniamo a noi…

L’altra sera, in un consueto mercoledì cittadino, ho deciso di partecipare anch’io a questa festa di cui tanto sentivo parlare: rimmel, un filo di rossetto, tacchi ai piedi e via, per le vie del centro. E fin qui, niente di male. Incontro la coinqui/archi-star/archi-dov’è il bar?! (conditio architectura sine qua non) e ci immergiamo nella fiumana di gente che anima il palazzo storico, location del party. E detta così, sembrerebbe pure qualcosa di archi-chic/chic&cheap (ah no, quello è Moschino)… vabbè, insomma, entriamo, più alte del normale (che non ci vuole molto, in realtà – ndBB), ticchettando allegramente e… D I S A G I O! La festa è all’aperto, nel bel mezzo di una corte interna interamente, completamente, totalmente ricoperta di GHIAIA….. sacrilegioooo! Chiesta anticipatamente venia ai tacchi per le successive enne ore in cui li avremmo martoriati, decidiamo di spingerci oltre e dare un volto a quel particolare e colorito popolo della notte. Sì, vabbè, popolo della notte… popolo del pomeriggio ai giardinetti, forse! Sì, perchè l’età media era indicibilmente bassa, ciovani puledri e capretti in erba che saltavano da un lato all’altro, rincorrendosi, con le dita in preda al tic da foto compulsiva e tracannando birre e cocktail simultaneamente; il che ha fatto sorgere nelle due malcapitate (sì, malcapitate nel bel mezzo della ricreazione alle scuole medie…) il brutale pensiero, l’abietta certezza – e l’amara consapevolezza – di appartenere ormai alla generazione che volge ai -ENTA e ha da un pezzo salutato la modalità TEEN.

Colpite da una serie di pensieri/“noi alla loro età..”/paragoni e mezzi sospiri (aah, beata gioventù!), il tentativo di camuffarci tra la folla in pubertà c’è anche stato, sia chiaro, ma era un po’ come andare in una spiaggia nudisti con un bikini succinto, un po’ come la rifattona di Botox in una campagna 100%nature…
Quant’è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia… ma io da sta festa me ne scappo via!

Dimmi che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...