maometta vs. montagno

Vi è mai successo di trovarvi nella situazione in cui dopo le prime uscite con la fiamma del momento ancora non sia successo niente, ancora le vostre mani non si siano sfiorate, toccate, strette le une alle altre? Mentre l’attesa dell’agognato bacio vi sbatte tutto il peso della sua possenza proprio lì, al livello dello stomaco, facendovi sorgere mille domande sul possibile, eventuale, “perchè?” e un inizio di ulcera nervosa…? Ma bene care pulzelle, mie dolci pollianna, brave! Rimanete pure a pettinare le bambole in attesa che al vostro ometto cresca la barba e muova i primi passi verso la pubertà e, chissà, arrivi addirittura a compiere il fatidico gesto, la topica mossa, di sporgersi in avanti e avvicinare le sue labbra alle vostre…(sospiro).
Sì, aspettate voi, aspettate…
Altro che campa cavallo che l’erba cresce, altro che bustine di lievito ad azione rapida: qui o prendete in mano la situazione o sul serio crescerà a voi la peluria senile prima che a lui!
Purtroppo il maschio medio è terrorizzato dal rifiuto, dal fantomatico, temibile e traumatico due di picche! E di conseguenza non ci proverà mai per primo, vi porterà all’agonia dell’attesa e quando, e solo quando, nel suo cervellino sarà scattato chissà quale meccanismo, ecco che solo allora tenterà l’azzardo, proverà a sondare il terreno, annuserà se forse, magari, eventualmente, chi lo sa, sto limone finalmente ve lo farete!
No perchè, chiariamo la questione: non dico mica di prendere e andare in giro a scambiarsi ettolitri di saliva (che detta così, non è che proprio sia invitante) a destra e a manca, ma giusto accelerare un pochino le cose, velocizzare l’andamento e passare da modalità vegetale a quella, che so, di lumachina, di tartarughina, o di qualunque altro animale lento (ma non troppo) il cui nome possa essere alterato con un vezzeggiativo insomma!
Anche perchè hai voglia altrimenti ad aspettare, le Penelope de noartri
Come si dice? Se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto? Ebbene pettina bambole, considerato che di certo NON ci e vi considero montagne (altro che smacco all’autostima poi e ore in palestra a bruciare calorie…), direi che è arrivato il momento di far sì che la montagna o meglio, il montagno, venga a voi!
Quindi care le mie Maomette, armatevi di coraggio e se alla terza uscita il bimbetto per cui avete gli occhi a cuoricino ancora non vi avrà baciato, fatelo voi! Di sicuro ne rimarrà piacevolmente spiazzato lui, e voi avrete il bacio che tanto avete desiderato (perchè state certe che vi risponderà con molta enfasi)!
Sia chiaro eh, non dico che debba diventare un comportamento da adottare tutti i santi giorni, ma ogni tanto prendere noi in mano la situazione dà quello scossone di cui si ha proprio bisogno, invece di stare lì a guardare, inermi spettatrici del nostro stesso love affair, che nel frattempo a stare tanto ad aspettare avremmo pure il tempo di farci una manicure…
E poi, nel disparato caso in cui fosse lui a darvi il due di picche (nun ce provà..), ricordatevi che la faccia tosta femminile non ha rivali! Sfoggiate il vostro sorriso migliore, indossate la maschera da joker più veritiera che avete e scoppiate in una fragorosa risata: “Guarda che faccia! Credevi che ti baciassi? Hahahaahh, seeee! Te piacerebbe!”
Alzate i tacchi e lasciatelo lì, con i mille pensieri che gli passeranno per la testa e la lampante sensazione di aver fatto un incredibile figura di ***biiip😉

Dimmi che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...