“Via questo, uno più fresco” cit.

Cara amica,
sì, dico proprio a te, amica che è da mesi che mi inondi di messaggini a proposito del mollusco di cui ti sei invaghita, che mi investi di caratteri che stai lì tutta indaffarata sulla tastiera del tuo smartphone manco stessi pigiando olive nel frantoio..
Ecco, amica, chiariamoci una volta per tutte: dimenticati il quaquaraqua su cui ti sei fissata, eliminalo dalla mente, depurati come fa il minestrone con le tossine nel corpo… insomma, dacci un taglio!
Perchè poi, diciamocela tutta, filartisi ti s’è pure filato, ma mai a fare chissà che gran tessuto, giusto una trama abbozzata, ‘na cosetta proprio. Quindi la domanda mi sorge spontanea: ma che voglia c’hai di stare appresso ad uno così? Ad uno che senti a singhiozzi, a targhe alterne, a uno che tutta sta svegliezza non è…, che per mandargli un messaggio subliminale devi mettere i cartelli come i lavori in autostrada, iniziando da 500 metri prima ad avvisarlo… no dico, che voglia c’hai?
Se è un dato di fatto che il principe azzurro non esista, fidati che un ragazzo del genere di certo non è il fratello gemello separato alla nascita dalla strega cattiva eccetera eccetera… ma nemmeno un cugino alla lontana, sia chiaro. Enne-o, NO!
Perchè ragazzuole mie (e qui parlo alle pettina bambole tutte), c’è poco da menarsela e giri di parole e trip mentali: ci stiamo scavando la fossa da sole! Siamo finalmente arrivate alla parità dei sessi, a ricoprire ruoli importanti e cariche ufficiali, e poi cadiamo ai piedi della prima mezza-braghetta che sventola i capelli, ci fa gli occhioni alla Candy Candy e sorriso Mentadent dalla A alla Z (pubblicità per nulla occulta)? Toglietevi il vestito da crocerossina che carnevale non è ancora arrivato, rimettete sbrodolino, ciccio bello e i loro amici nella scatole e tutto nell’armadio: via, pulizie di primavera anticipate!
Perchè vi state arenando, spiaggiando proprio, su una situazione, o meglio, sull’idea che lui-poi-forse-sì-ma quella volta-zzzzzzz…. Se non ce n’è, non ce n’è! E non è perchè non siete belle, avvenenti, intelligenti o quant’altro (quindi evitate l’accanimento allo specchio, che quello mica risponde), non è perchè lui ha un momento difficile o troppe cose per la testa… Semplicemente nun ce n’è, il soggetto non è materia da interrogazione, carne da macello, frutta di stagione. Amen.
Basta stare incollate al telefono che neanche l’Attack-iper-ultra-super-forte, basta fissare lo schermo nella speranza che le vostre doti mentali incomprese lo inducano a mandarvi un messaggio (la chiamata potrebbe passare per un segno d’amore quasi).. basta!
Via di tacchi (o ballerine, se proprio preferite), una bella incipriata di ottimismo e… NEXT!
L’appetito vien mangiando e carne e pesce, si sa, son più buoni freschi!

Dimmi che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...